La purificazione di Gaia

In riferimento al nostro penultimo post, stiamo ricevendo molte mail con svariate domande alle quali e' difficile rispondere in modo tecnico,per cui ci preme ribadire un concetto di fondo che avrete trovato anche in altri post piu' datati...
Quando parliamo di punto di non ritorno ,non siamo preoccupati per il pianeta che vi ospita ,e del quale dovevate predervi cura ,affinche' con l'armonia che doveva scatruire fossero generate nuove creazioni utilizzando le energie nascoste , siamo preoccupati per voi umani...
Infatti come vi abbiamo gia' detto in altri post,il vostro pianeta in un modo o nell' altro se la cavera' come sempre ha fatto , questa e' gia' la quinta civilta' che ospita ,e che puntualmente  e' costretto a eliminare , poiche' giunti ad un certo punto ,cio' che vi diverte chiamare Gaia,deve reagire ,non perché' e' arrabbiato con voi,non perche ' qualche vostro simpatico Dio ha deciso cosi per capriccio perche' non e' stato abbastanza onorato ,ma semplicemente perche' va fatto e basta.
Il vostro mondo e' un organismo vivente , depositario di energie di cui non avete la piu' pallida idea, che dovra' reagire alla tossicita' che state provocando, sia ambientale ,sia energetica , e lo fara' come sempre ha fatto ,fuoco,acqua e sisma....e tutto sara' purificato ancora una volta ,un altro reset avra' luogo...
Egli non si basa su cosa e' giusto o sbagliato per voi ,egli non etichetta come buono o cattivo ,positivo o negativo,esso fa cio' che va fatto e basta ,esso prende atto attraverso le conseguenze che subisce a causa delle vostre decisoni, e semplicemente dovrà attivare un processo di purificazione ...e nessuno potra' intervenire per evitarlo....
Gia' se faceste vostri questi semplici concetti generali ,le vostre speranze aumenterebbero a dismisura..
Trovate il modo di connettervi con il vostro mondo e troverete Dio ,con tutte le risposte che ne conseguono...
Buona fortuna..

Commenti

  1. Dunque, al di la del fatto che credo di avervi messo di fronte a vostri limiti già con dei commenti precedenti, i queli erano stati fin troppo gentili (riferimento penultimo post "risposta prima parte e seconda"), ora mi rendo conto da quest'altro post di due cose molto gravi.
    1- Evidentemente la vostra "conoscenza", o meglio, quella che credete di avere, ha bisogno di qualche aggiornamento.
    Il reset di cui parlate, non avviene a causa di un certo inquinamento. Avviene perchè deve avvenire, perchè esistono dei cicli naturali che esisteranno fino al riassorbimento finale. E non c'è proprio nulla che l'uomo possa fare per evitare questi cicli. Ogni civiltà raggiunto il suo massimo sviluppo, verrà mietuta per essere rimpiazzata da una nuova razza. Punto. Non c'è nulla da aggiungere, e nulla che noi o "Voi" come amate sottolineare, possiate o possiamo fare.
    2-Questa divisione tra "noi" e "voi" è davvero ridicola.
    Inizialmente pensavo si trattasse di un modo di esprimersi che serviva semplicemente a distinguere un popolo inconsapevole che viveva solo per soddisfare egoisticamente i propri bisogni da chi invece cercava qualcosa, una propria evoluzione, il miglioramento della condizione umana ecc ecc.
    Invece no. Vedo che siamo di fronte di nuovo, e come al solito ahimè, ai soliti esaltati che si sentono diversi (ovviamente velatamente superiori) solo per colmare quel vuoto che hanno dentro, quell'incapacità di trovare quel qualcosa che possa stimolare positivamente un cambiamento interiore in voi. Come avviene sempre anche negli ambienti spirituali più seri e operativi, ci si perde in chiacchiere, in distinzioni tra Voi e gli altri, tra chi sa e chi non sa.
    Ora smettete di scrivere per un po'. Ritiratevi in voi stessi, in meditazione profonda.
    Dovete trovare la vostra miseria interiore, è solo da li che può nascere un reale sviluppo.
    Se volete una mano dite pure, vi lascio una mail.
    E non state ad aspettare una reazone di Gaia imminente..ancora manca molto, molto tempo al prossimo reset. Vi sarete già reincarnati in un nuovo corpo per allora, probabilmente senza ricordare pià nulla di questa incarnazione.
    Quindi su, mettete da parte orgoglio e sciocchezze, rimboccatevi le maniche e lavorate.
    Come ho già detto è il momento di unirsi questo.
    E' il momento di FARE, non di chiacchierare.
    Se qualcuno in linea sente una sorta di richiamo in queste parole si faccia sentire.
    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  2. Come sempre concordo con tutto...soltanto alcune piccole precisazioni..
    Non ho mai parlato di reset immediato..
    Esiste un voi poiche' siete coloro che resterete ma non esiste un noi,poiche' noi siamo stati voi , il voi in quanto frutto delle scelte di tutti noi...
    Non fomentiamo alcuna divisione , potete ritrovarvi in qualsiasi momento vogliate ed intervenire nel modo che piu' riterrete opportuno,i fili invisibili sono dapperutto come sempre e' stato ..
    Come avete gia intuito ci sono molte origini e nessuno di noi ha il compito massimo ,ognuno il suo ,per un periodo limitato nel tempo..
    Le reincarnazioni non sono infinite ne sempre positive , sono scelte legate all"evoluzione del disegno,e come ho gia'detto in questo mondo c'e' sempre stata battaglia , ma un giorno avra' fine attraverso lo stato evolutivo...
    Cercate sempre la pace nel vostro interiore ,e quando perepirete l'armonia tra cuore e mente i dubbi cesseranno di esistere ,e un nuovo sentiero apparira'...
    Il voi e' sinonimo di speranza e continuita'...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post Piu' Letti