STORIA degli walk-in , star-child e delle incarnazioni.


STORIA degli walk-in , star-child e delle incarnazioni.

Ben Boux
INDACO - L' opinione diffusa, almeno in occidente, che ci sia una unica vita, o per alcuni due possibilià, non è corretta.
 Alcuni popoli orientali, al contrario, ritengono che le vite siano molte e che la reincarnazione avvenga secondo un ciclo, che rappresenta un premio o una punizione, e per altri che il nostro compito sia di interrompere il ciclo per sempre.
La verità è un' altra, come i Celesti ci insegnano, l' entità che siamo noi, esseri in vita ed anima, sperimentiamo molte esperienze di vita, con continue reincarnazioni, ma queste sono pilotate dal nostro spirito guida per l' unico scopo di permetterci di elevare il nostro valore spirituale. 
C' è qualcosa di corretto nelle credenze orientali, ma non esiste un ciclo che determini una salita o una discesa nella scala del progresso e nemmeno si può interrompere la sequenza delle incarnazioni.
L' incarnazione comporta la perdita totale delle conoscenze già acquisite, perchè il bambino nasce
con la mente vuota.
Le prorie esperienze vengono raccolte e si riversano nella nostra anima o nel nostro sè superiore al termine della vita.
Quendo viene raggiunta la necessaria "graduazione" spirituale, avviene invece che noi stessi ci fondiamo con la nostra parte divina e con l' anima, e iniziamo il successivo stadio di evoluzione spirituale.

Quindi vi sono vari stadi di sviluppo, noi sulla terra siamo al primo stadio, molti nostri amici delle spazio sono al successivo stadio, ed i Celesti appartengono agli stadi più alti. Anche Christ Michael Aton ha un suo percorso finale, anche se è parte stessa della Sorgente, tuttavia Lui stesso ci rivela che anche Lui ha qualcosa da imparare.

E' necessario aggiungere ancora che sono possibili due tipi di orientamento spirituale, cioè il "servizio per se" (SPS, egoistico) e il "servizio per gli altri" (SPA, altruistico), entrambi questi atteggiamenti portano all' elevazione, per i primi sino ad un certo livello, raggiunto il quale anche gli SPS si orientano sul SPA.
Essere orientati in SPS porta, naturalmente, ad essere molto tentati dal delitto e dalla sopprafazione, in sintesi un vero percorso SPS è molto difficile.
La maggior parte delle persone non appartiene completamente ad uno dei due gruppi, ma oscilla da un comportamento all' altro, in cerca della propria reale inclinazione.
Con questa premessa, si può parlare dei fenomeni "walk-in" e "star-child".
Il "walk-in" è la sostituzione dell' entità in una persona.
L' entità che prima era incarnata in quella persona lascia il suo corpo ed un' altra si inserisce al suo posto.
Avviene una incarnazione per sostituzione durante il percorso della vita e non all' inizio di questa, con la nascita. 

La nuova entità si trova ad avere il bagaglio di conoscenze della persona e può o no, a seconda dei casi, essere cosciente di sè nella nuova incarnazione e può o no ricordarsi di ciò che conosce.
Questo dipende dalle circostanze e dalla potenza dell' entità che si è inserita.
Questo fenomeno è molto raro, ma un parziale accostamento tra l' entità presente ed un' altra che si inserisce, avviene con maggiore frequenza, il "vampirismo".
Il classico "walk-in" può avvenire, di solito con entità SPA:

- Nel caso di una improvvisa esigenza di una entità elevata o Celeste che deve rapidamente essere sulla terra e chiede ad un vivente il permesso di fare lo scambio.
- In caso di rinuncia alla vita (suicidio anche solo mentale), la nuova entità usa una persona già formata senza dover percorrere il ciclo della rinascita.
- Nel caso che la persona abbia dei compiti gravosi e non riesca a gestirli, capi di stato, di industria, ecc e quindi chiede che venga al suo posto una entità più capace.
- Nel caso di perdita di conoscenza dovuta ad incidenti, dove l' entità si stacca dal corpo ed il vuoto viene colmato da un' altra, desiderosa di ritornare nella nostra realtà.
- Nel caso che la persona abbia eseguito riti magici o abbia assunto droghe particolari , in tal caso l' entità che sopravviene è di solito SPS, se non un abitante dei regni astrali inferiori.
In questo caso si tratta di "possessione" e spesso la persona non è in grado di continuare la vita in modo normale.

Tutte le forme di sostiuzione sono Sempre accettate dall' entità che occupa la persona al momento.
 Lo spirito guida di ciascuno fa in modo che la volontà non sia mai prevaricata, quindi non si deve avere timore che questo possa accadere senza il nostro consenso.
Come il "vampirismo", che consiste per lo più nel fatto che entità di persone appena defunte che vorrebbero continuare a vivere la nostra realtà e si agganciano ai vivi per continuare l' esperienza. Questo può accadere tra parenti, dove chi muore si aggrappa a chi gli era vicino da vivo per continuare a vivere almeno parzialmente per un pò di tempo ancora.
Nella mia personale esperienza ho conosciuto un paio di persone che hanno avuto simili esperienze. Nel primo caso la persona è un "light-worker" che si ricorda perfettamente il momento del suo arrivo sulla terra, pur non ricordando il resto.
Gli era capitato mente aveva una decina di anni, e si ricorda l' impatto doloroso alla base del cranio. In un altro caso un ragazzo era caduto in coma per un incidente, ed al risveglio era un' altra persona, sapeva fare cose, come suonare bene il pianoforte, che prima non conosceva neppure.

Ci sono casi evidenti ed accertati di "walk-in" in grandi uomini di stato, gli spiriti guida sono molto attenti nel fare sì che i piani previsti siano eseguiti nel migliore dei modi.
In questi casi l' entità che subentra è perfettamente cosciente del suo compito e di dove proviene. 
Gli "star-child" sono semplicemente incarnazioni di esseri provenienti da altri mondi e di più alta maturazione spirituale. 
Le incarnazioni degli abitanti della terra avvengono con entità di vari tipi ed il loro percorso è ascendente o discendente:

Ascendente.
- Le entità meno evolute sono gli animali che si sono innalzati spiritualmente sino a meritarsi la "graduazione" di essere umano.
- Le entità che hanno già avuto esperienze di vita, sia sulla terra che su altri mondi, tutti di seconda "densità" e che appartengono alla terza "densità", cioè il gradino di evoluzione iniziale delle creature senzienti.
- Le entità che pur avendo già raggiunto un elevato sviluppo spirituale, rimangono ancora sulla terra per aiutare gli altri, SPA.

Discendente.
- Le entità che appartengono ai livelli più alti sia per nascita, che per averne raggiunto il livello con lo sviluppo maturato, che scelgono di venire ad incarnarsi sulla terra con degli scopi specifici.
Gli "star-child" sono entità elevate, che provengono da mondi che hanno raggiunto il più elevato grado di civiltà, ma ascendenti nel loro attuale percorso, che hanno scelto di scendere di livello per venire sulla terra come incarnazioni normali, per aiutare la terra ed i terrestri nell' imminente passaggio ascensionale.
Naturalmente essendo incarnati da neonati, non ricordano nulla della loro origine, solo con il tempo alcuni raggiungono o da soli o con l' aiuto dei loro spiriti guida, la consapevolezza di chi sono, ma senza tuttavia, avere nè i ricordi , nè le conoscenze del loro sè superiore.
 Molti di costoro non raggiungono lo stato di consapevolezza, ed alcuni, anzi, perdono la loro ispirazione e si rivolgono al "buio".
Le capacità degli "star-child" sono maggiori di quelle dei normali terresti, hanno maggiore intelligenza, il loro sè superiore li influenza il più possibile. 
Sviluppano spesso poteri non comuni, come medianità, o padronanza di arti e mestieri innate.
 La maggior parte dei tecnici e degli scienziati sono "star-child", in questo momento sono molti milioni.
(Il famoso rapporo 1 a 100 che alcuni hanno rilevato, su 100 persone una è superiore alle altre.)

Gli "star-child" sono sempre apparsi sulla terra nelle epoche passate, ma erano molto rari, è grazie a costoro che l' umanità è progredita più velocemente rispetto gli standard dell' universo. 
Chi mi legge conosce senz' altro Candace, ebbene lei è una "star-child" consapevole, ha avuto diverse incarnazioni sulla terra, che le sono servite per conoscere bene il genere umano, in modo da essere pronta oggi ad eseguire il suo compito.
Non sempre, però, gli "star-child" hanno vita facile, spesso provengono da civiltà molto diverse dalla nostra e l' adattamento alla nostra, che è inferiore alla loro di origine, non riesce bene, con gravi conseguenze sulla persona, che non riesce ad integrarsi con il resto del mondo.
 Ed è molto raro che uno "star-child" riconosca il proprio stato, tuttavia nella maggior parte dei casi la spinta che proviene dal loro sè superiore è tale da far loro mantenere il corretto orientamento.
 Di certo, tuttavia, si riconoscono in modo istintivo e sono sempre tra loro amichevoli e disponibili.

Sono state date altre definizioni per gli "star-child" , cioè bambini indaco e bambini cristallo, in riferimento a caratterisiche comuni di una certa classe di bambini che si comporta in modo diverso dagli altri. In particolare nei bambini indaco appare una dominante violetta nella loro aura, per chi la sa vedere, che è simbolo proprio di maggiore intelligenza tecnica (Germain).
 I bambini crescono e diventano poi "star-child", I bambini cristallo manifestano, appunto come si è detto sopra, poteri inusuali, che poi da grandi imparano a controllare e spesso a nascondere.
Vi sono ancora altre incarnazioni discendenti, poche in rapporto all' umanità, ma molto importanti. Sono le entità Celesti che si sono incarnate per coordinare le azioni dei loro compagni al di là del velo con lo scopo di fare progredire il Piano divino.
 Costoro provengono da ogni parte dell' universo ed alcuni sono delle scheggie dirette della Sorgente stessa.
Queste persone possono conoscere o no il loro compito, e spesso agiscono di giorno ad eseguire i piani organizzati durante il sonno, pur senza averne la consapevolezza.
Ben Boux

 
http://www.lanuovaumanita.net/dei-walk-in-degli-star-child-e-delle-incarnazioni..html

Commenti

Post Piu' Letti