DOPO AMSTERDAM Mega blackout paralizza anche la Turchia!

DOPO AMSTERDAM Mega blackout paralizza anche la Turchia!

Un massiccio blackout ha colpito la Turchia, causando forti disagi in almeno 44 province, fra cui Ankara e Istanbul. 
Nella megalopoli del Bosforo tram e metro non funzionano.
 Secondo il ministro dell'energia il blackout e' dovuto a un problema tecnico che ha
colpito le principali linee di trasmissione nella regione dell'Egeo.
 Ma il premier Ahmet Davutoglu non ha escluso che il blackout possa dipendere da un attacco terroristico. 
"Stiamo indagando tutte le possibilità", ha detto all'AP.
Ministro energia non esclude ipotesi cyber-attacco 
Anche il ministro all'Energia Taner Yildiz ha ventilato l'ipotesi di un attacco, forse anche 'cibernetico'.
 "Si è trattato di un errore umano, un disguido tecnico o di un attacco telematico?
Stiamo seguendo gli eventi con grande attenzione". 
Yildiz ha poi aggiunto che l'elettricità è stata ripristinata in alcune province.

COMUNQUE.....
Alcune cose curiose sono successe la notte prima e le ore precedenti l'incidente aereo della Germanwings nella Francia del Sud. 
Un impulso di energia microonde ha colpito l'Europa, l'Africa e l'Atlantico . 
Pensieri rivolti all'esperimento CERN di Ginevra, programmato 
Un gigante impulso di energia è accaduto nella notte che va dal 23 marzo al 24 marzo 2015-
di solito vediamo queste enormi distorsioni di microonde quando avviene l'esplosione di una eruzione solare (solar flare) di classe M che va verso la classe X oppure quando una ampia CME (coronal mass ejection - espulsione di massa coronale), invia una esplosione verso la Terra.
Recentemente c'è stata solo una eruzione solare (solar flare) di classe C proveniente dal sole, e nulla di significativo è stato inviato verso la Terra.
 La causa di questo grande impulso di energia è ancora sconosciuta, tuttavia coincide con qualcosa d'altro che ha senso rimenzionare: il CERN (Ginevra) e il guasto al magnete. 
 Particolarmente il momento del corto circuito al megamagnete.

INOLTRE...
Un nuovo rapporto del Ministero della Difesa (MoD) circolante al Cremlino, oggi, sostiene che dopo il fallito test del 24 marzo dell’US Air Force con il suo High Energy Liquid Laser Area Defense System (HELLADS) nel tentativo di abbattere una finta testata nucleare della Federazione russa, portando all’abbattimento del Volo 9525 dellaGermanwings, uccidendone i 150 passeggeri, un altro è stato ripetuto il 27 marzo, questa volta causando il catastrofico black-out nell’Olanda del Nord, compresa Amsterdam. 
Secondo il rapporto, il nuovo test di HELLADS, che ha oscurato l’Olanda del Nord, è stato il terzo effettuato dalla NATO in 24 mesi, gli altri due ebbero per conseguenza (1) il quasi incidente del Volo LH1172 della Lufthansa sulla Francia, nel maggio 2013, e (2) la distruzione del Volo 9525 della
Germanwings, il 24 marzo, ancora sulla Francia.
TUTTE ILAZIONI E TEORIE COMPLOTTISTICHE...OK.......PERO'  QUESTE TEORIE PRENDONO SPUNTO DA DATI SCENTIFICI CERTI E INCONFUTABILI REGISTRATI DA MODERNI STRUMENTI TECNOLOGICI.....SONO SOLO COINCIDENZE ?... OK.....VA BENE.... QUALCUNO SI VUOLE DEGNARE DI SMENTIRE APPORTANDO SPIEGAZIONI CONVINCENTI?......OK...GRAZIE... NOI SIAMO QUA......

Commenti

Post Piu' Letti