QUANDO LA MORTE FA BUSINESS -FRANCIA-Al-Qaeda rivendica la strage a Carlie Hebdo- Giornale VENDE 5 milioni di copie-VIDEO-

QUANDO LA MORTE FA BUSINESS -FRANCIA-Al-Qaeda rivendica la strage a Carlie Hebdo- Giornale VENDE  5 milioni di copie-VIDEO-

Al-Qaeda Aqpa, la diramazione del gruppo terroristico nella penisola Arabica, è tornata a rivendicare la strage di Parigi al settimanale satirico Charlie Hebdo, un’attribuzione di responsabilità affermata anche da i fratelli Kouachi in fuga mentre si impadronivano dell’auto di un parigino.
Nel video diffuso su YouTube ( che trovate a fondo pagina) un esponente dell’Aqpa, Nasser bin Ali al-Ansi, ha affermato che “al-Qaeda nella penisola arabica rivendica questa operazione come una vendetta per le offese contro il profeta Maometto” e che “Li avevamo incaricati noi” dell’attacco.
Sarebbe stato lo stesso leader di al-Qaeda, Ayman al-Zawahiri, a dare l’ordine di compiere la strage presso la redazione di Charlie Hebdo, costata la vita a 12 persone.
Intanto il settimanale satirico è uscito oggi, già al mattino vi erano alle edicole lunghe code per acquistare il giornale, uscito in tiratura di 4 milioni di copie contro le 60mila abituali, già
esaurito e in vendita su Ebay a 560 dollari.

La cosa ha fatto infuriare l’Isis, che attraverso la radio del Califfato al-Bayan ha comunicato che “Charlie Hebdo ha pubblicato di nuovo vignette che insultano il profeta e questo è stato un atto estremamente stupido”. 
Anche l’Iran, attraverso sottolineato la portavoce del ministero degli Esteri, Marzieh Afkham, ha definito la copertina di Charlie Hebdo “offensiva e provocatoria “.
LA COSA CHE NON SEMBRANO CAPIRE I FRANCESI, ISTIGATI DAI MASS MEDIA ASSERVITI AI POTERI OCCOLTI VOLTI A CREARE LA STRATEGIA DEL CAOS MONDIALE, E' CHE QUELLA PRESUNTA LIBERTA' DI SATIRA, A PARTE IL PESSIMO STILE DI HUMOR CHE ESPRIME ( MA QUESTO E' SOGGETTIVO),NON E' DI ALCUNA UTILITA' A MENO CHE NON CI SIA QUALCUNO CHE VOGLIA SPIEGARMI L' UTILITA' DI PRENDERE X I FONDELLI MAOMETTO CHE SI INCHIAPPETTA I MUSULMANI O LA TESTA DEL MAIALE-

QUELLO CHE NON CAPISCONO I FRANCESI, CHE DIETRO LA LORO ARROGANZA SPACCIATA PER L'LIBERTA' D'ESPRESSIONE, STANNO CONTINUANDO AD OFFENDERE TUTTO IL MONDO MUSULMAMNO , ANCHE QUELLO MODERATO E PACIFICO, CHE E' SICURAMENTE CONTRO LA VIOLENZA, SICURAMENTE SI E' INTEGRATO, MA ALTRETTANTO SICURAMENTE SOFFRE  A VEDERE IL SUO PROFETA RIDICOLIZZATO IN MODO COSI' VOLGARE-
QUELLO CHE NON RIESCONO A CAPIRE, E' CHE NON CI PUO' ESSERE LIBERTA', CONVIVENZA, COLLABORAZIONE, SE ALLA BASE DI TUTTO NON C'E' IL RISPETTO RECIPROCO, ANCHE PER CIO' CHE NON SI RIESCE A VOLTE A COMPRENDERE DEL TUTTO, NON AVENDO AVUTO LA  FORMAZIONE CULTURALE NELLO STESSO HABITAT
DOBBIAMO SEMPRE  TENERE PRESENTE NELLA  MENTE CHE LA  LIBERTA' E IL RISPETTO ALTRUI, SONO 2 ELEMENTI ESTRAMEMENTE DELICATI DA MESCOLARE, VANNO TRATTATI CON GRANDE CAUTELA, PENA  ESPLOSIONI DEVASTANTI
- video -

Commenti

Post Piu' Letti