IL NINGEN-UNA CREATURA UMANOIDE SI NASCONDE NEL MARE ANTARTICO?

IL NINGEN-UNA CREATURA UMANOIDE SI NASCONDE NEL MARE ANTARTICO?

Esiste una creatura marina dalle sembianze quasi-umane?
 secondo presunte testimonianze sembrerebbe di sì. 
Il Ningen è il nome di un criptide comparso recentemente nella cultura giapponese dopo essere stato avvistato da dei pescatori. 
Benchè esistano foto e video (da predere con le dovute cautele) l'esistenza di questa creatura non è stata ancora verificata. 
La parola giapponese "Ningen" tradotto in italiano significa "Umano". 
Il Ningen è descritto come una creatura simile a una balena, ma che ha delle somiglianze anatomiche l'uomo.
Nelle descrizioni viene riportato che la creatura possegga una faccia, e in alcuni racconti si dice che
presenti arti come braccia e mani, esse sono estremamente grandi, circa 20-30 metri. 
La pigmentazione della creatura è di un bianco pallido. 
Molti degli avvistamenti della creatura sono comuni nella regione Antartica. 
Il Ningen viene nominato per la prima volta nel 2007 con una serie di post pubblicati sul forum giapponese 2channel, uno dei più frequentati del Paese. 

I post sarebbero stati pubblicati da un impiegato governativo giapponese che si dedicherebbe alla ricerca sulle balene, e poi utilizzati come riferimenti per un articolo della rivista giapponese sul paranormale "Mu". 
L'autore del post su 2channel ha raccontato la sua presunta esperienza a bordo della nave di ricerca sulla quale era imbarcato.
 Inizialmente, l'equipaggio credeva potesse trattarsi di un sottomarino, ma non appena il famigerato Ningen si è avvicinato all'imbarcazione, è stato chiaro che non si trattava di nulla di umano.
L'autore dell'articolo di Mu ha speculato che la creatura possa abitare le acque dell'emisfero meridionale del pianeta, specialmente in Antartide, e ha tentato di rafforzare l'ipotesi dell'esistenza dei Ningen (dal giapponese "umani") attraverso mappe di Google, video e immagini scattate nelle acque al largo della Namibia. 


RICOSTRUZIONE DELLA CREATURA

Fino ad ora, le prove fornite dai sedicenti testimoni dell'esistenza dei Ningen sono fotografie, mappe e video che sono difficilmente interpretabili nel modo più corretto, e talvolta palesemente falsi o quantomeno discutibili. 
Come, del resto, capita in quasi ogni episodio simile a questo (sarà un caso?). 
C'è inoltre da tenere a mente che tutte le informazioni sui Ningen provengono da un'unica fonte, il famoso post sul forum di 2channel. 
Di certo non la si può considerare la fonte più attendibile di questo mondo, specialmente se l'autore del post pare non avere la minima intenzione di farsi identificare o di fornire fotografie e video più chiari. 
Nel 1990 il Ningen sarebbe stato avvistato da dei pescatori nel Pacifico che rimasero sorpresi dalle dimensioni di questo mostro, e ancor più sorpresi dalla forma chiaramente umanoide di questa bestia che sembrava essere apparentemente albina. 
Alcuni testimoni hanno riferito che la bestia aveva una coda come quella di una sirena e delle gambe posteriori, anche se altri affermano di aver visto degli arti con cinque dita alle estremità. 
Queste creature sono state avvistate nel Pacifico, in Antartide e nell'Atlantico e sono state sempre descritte insolitamente grandi e con una carnagione biancastra.
Si dice anche che queste creature non hanno i tratti del viso ad eccezione di due caratteristiche insolite, grandi occhi e una bocca enorme.
 Secondo alcuni rapporti, queste creature sono per lo più notturne e vivono nelle fredde acque artiche. Le prime relazioni su queste bestie marine risalgono nel XX secolo, ed è strano considerando che i marinai per secoli hanno viaggiato attraverso tutti i mari del mondo senza fare una sola menzione di queste strane creature. 
Esistono veramente?
A cura di Noiegliextraterrestri

Commenti

Post Piu' Letti