Attentato terroristico a Charlie Hebdo-un falso clamoroso in 4 punti...- video-

Attentato terroristico a Charlie Hebdo-un falso clamoroso in 4 punti...- video-

Premettendo che noi non siamo esperti di simile materia,ci affidiamo cmq a chi lo e',quindi possiamo iniziare ad analizzare il terribile evento accaduto-
dalle prime immagini, gli esperti hanno subito individuato delle anomalie , che iniziamo ad esaminare-
 Cio' non vuol dire che devono essere dei verdetti definitivi, ma soltanto un inizio, finalizzato a impedire che false flag, possano venire strumentalizzate per far deflagare eventi ben piu' gravi-( con questo non vogliamo minimamente minimizzare la gravita' ell'evento, non vogliamo farlo strumentalizzare... e' una cosa diversa)
buona lettura
la sentinella m.
Il video dove si vedono i 2 terroristi ferire e poi finire il poliziotto e' un falso epocale 
1) il video viene registrato in posizione ottimale quasi cinematografica e con estrema
calma... 
2) Quando il poliziotto e' a terra ferito si sentono delle voci (tutti gli organi di stampa hanno detto che parlavano un perfetto francese),dal video tutto sembra tranne che francese... 
3) Attorno al poliziotto, quando viene colpito alla testa da vicino, non si evince nessuna presenza di sangue. Uno sparo di Kalashnikov a distanza ravvicinata gli avrebbe spappolato il cervello... 
4) guardate cosa accade ad un anguria colpita da un mitra...le immagini parlano da sole...
- VIDEO -


Commenti

  1. notate il colore degli specchietti diversi dall'auto nera del video e poi con quella ritrovata. Nel video bianchi, ritrovata neri!

    RispondiElimina
  2. Supponiamo per un attimo che il colpo non sia stato alla testa...ma alla base del collo, ricordo che il poliziotto riversava sdraiato dando le spalle ai presunti "terroristi", visto l'angolo da cui e' stato esploso il colpo, e vista la possibilita' molto alta che il GAP del poliziotto francese fosse come quelli di standard europeo ossia in parole spiccie: UN cal. 7.62 NON LO FERMA, puo' esserci la possibilita' che il colpo sia entrato dalla base del collo e uscito come di consueto creando un foro piu' ampio di quello di entrata all altezza dell petto, il giubbotto antiproiettile plus abbigliamento possono aver fermato la fuoriscita o comunque aver contenuto per un attimo i fluidi.
    Quindi non aver lasciato nessuna macchia di sangue per i secondi del video da noi visionati.

    Io rimango di un opinione, se anche ci fosse una cospirazione sotto, di certo le vittime son state reali.

    D.

    RispondiElimina
  3. Più che per l'assenza di sangue, rimango perplesso per l'assenza di un qualsiasi contraccolpo del corpo del poliziotto nel ricevere una fucilata a distanza così ravvicinata

    RispondiElimina

Posta un commento

Post Piu' Letti